La delocalizzazione nei sistemi produttivi abruzzesi: i settori tradizionali