Diventare adulti a L’Aquila dopo il terremoto