Dopo decenni di continuo crescente ricorso all’offshoring e all’outsourcing, si sta assistendo (anche nel nostro Paese) al rimpatrio (totale o parziale) di produzioni precedentemente delocalizzate. E’ il cosiddetto back-reshoring che alcune multinazionali (quali Apple e General Electric) stanno sperimentando, al pari di piccole e medie imprese. Il contributo offre una sguardo di sintesi sul fenomeno in parola che rappresenta una scelta strategica emergente ancora poco definita (quanto a dimensione, estensione geografica, implicazioni manageriali e di politica industriale) attraverso il data base dell’Osservatorio Uni-CLUB MoRe Back-reshoring gestito da un gruppo di ricerca costituito da cinque Atenei italiani. Dopo aver inquadrato il back-reshoring all’interno dei possibili percorsi di internazionalizzazione d’impresa, talvolta caratterizzati da tracciati sinusoidali, il documento offre una caratterizzazione del fenomeno nel contesto mondiale e nazionale attraverso le evidenze relative a 423 decisioni di back-reshoring condotte da parte di 371 imprese a livello internazionale. Il documento prosegue con la presentazione dei primi risultati di una case study research sviluppata in Veneto e Friuli Venezia Giulia su aziende che hanno già sperimentato il rimpatrio (parziale o totale) delle produzioni. L’elaborato si chiude con l’analisi di alcuni elementi chiave di uno dei casi esaminati: Fitwell Srl operant nel distretto calzaturiero di Montebelluna.

Il back-reshoring nel settore manifatturiero: il caso delle aziende del Triveneto

FRATOCCHI, LUCIANO;
2014-01-01

Abstract

Dopo decenni di continuo crescente ricorso all’offshoring e all’outsourcing, si sta assistendo (anche nel nostro Paese) al rimpatrio (totale o parziale) di produzioni precedentemente delocalizzate. E’ il cosiddetto back-reshoring che alcune multinazionali (quali Apple e General Electric) stanno sperimentando, al pari di piccole e medie imprese. Il contributo offre una sguardo di sintesi sul fenomeno in parola che rappresenta una scelta strategica emergente ancora poco definita (quanto a dimensione, estensione geografica, implicazioni manageriali e di politica industriale) attraverso il data base dell’Osservatorio Uni-CLUB MoRe Back-reshoring gestito da un gruppo di ricerca costituito da cinque Atenei italiani. Dopo aver inquadrato il back-reshoring all’interno dei possibili percorsi di internazionalizzazione d’impresa, talvolta caratterizzati da tracciati sinusoidali, il documento offre una caratterizzazione del fenomeno nel contesto mondiale e nazionale attraverso le evidenze relative a 423 decisioni di back-reshoring condotte da parte di 371 imprese a livello internazionale. Il documento prosegue con la presentazione dei primi risultati di una case study research sviluppata in Veneto e Friuli Venezia Giulia su aziende che hanno già sperimentato il rimpatrio (parziale o totale) delle produzioni. L’elaborato si chiude con l’analisi di alcuni elementi chiave di uno dei casi esaminati: Fitwell Srl operant nel distretto calzaturiero di Montebelluna.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/26609
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact