Il saggio presenta ricerche inedite sull'Accademia dei Velati, un cenacolo letterario e culturale del Seicento che all'Aquila rappresentò un veicolo di scritti legati anche alla Repubblica delle Lettere di altri contesti italiani. I rapporti con la formazione del ceto dirigente, con i canoni letterari coevi, con il consenso politico e con le stamperie della città e della penisola rappresentano un caso di laboratorio culturale significativo, specchio della società del Seicento con luci ed ombre .

"Velati" pensieri: la Repubblica delle Lettere all'Aquila nel Seicento

Silvia Mantini
2015

Abstract

Il saggio presenta ricerche inedite sull'Accademia dei Velati, un cenacolo letterario e culturale del Seicento che all'Aquila rappresentò un veicolo di scritti legati anche alla Repubblica delle Lettere di altri contesti italiani. I rapporti con la formazione del ceto dirigente, con i canoni letterari coevi, con il consenso politico e con le stamperie della città e della penisola rappresentano un caso di laboratorio culturale significativo, specchio della società del Seicento con luci ed ombre .
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11697/27341
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact