Sulla base di una schedatura quasi esaustiva della poesia esametrica latina viene delineata l’evoluzione dell’esametro latino dall’introduzione a Roma fino a Venanzio Fortunato, con particolare attenzione alla realizzazione dello schema metrico, alle incisioni, alla costruzione della clausola e alla frequenza della sinalefe.

Contributi per la storia dell'esametro latino

CECCARELLI, Lucio
2008

Abstract

Sulla base di una schedatura quasi esaustiva della poesia esametrica latina viene delineata l’evoluzione dell’esametro latino dall’introduzione a Roma fino a Venanzio Fortunato, con particolare attenzione alla realizzazione dello schema metrico, alle incisioni, alla costruzione della clausola e alla frequenza della sinalefe.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/28259
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact