Sulla base di precedenti ricerche di biologia molecolare eseguite su alcuni oncogeni (p53, Ha e Ki-ras, cErb) mediante estrazione di DNA gnomico da tessuto neoplastico di carcinomi del distretto oro-maxillo-facciale, gli AA hanno intrapreso uno studio degli stessi oncogeni su DNA estratto da tessuto linfonodale metastatico di forme primitive del cavo orale. Gli AA sottolineano come per questa indagine, a differenza di quelle precedenti, si siano dovute affrontare notevoli problematiche di ordine operativo, cui peraltro è verosimilmente da attribuire la estrema povertà di specifiche segnalazioni in letteratura. Le difficoltà sono legate essenzialmente al pattern istopatologico della metastasi linfonodale che rende in taluni casi indaginoso l’allestimento di speciments validi ai fini dello studio. Ciò ha comportato la ricerca di un percorso metodologico peculiare. Vengono riportati e discussi i primi dati ricavati dall’analisi genetica del tessuto linfonodale metastatico. Gli AA ritengono che tale ricerca possa, con i necessari approfondimenti, rappresentare il presupposto per un eventuale più mirato approccio al trattamento delle metastasi linfonodali.

Oncogeni e metastasi linfonodali in tumori primitivi del cavo orale

CUTILLI, Tommaso;
1995-01-01

Abstract

Sulla base di precedenti ricerche di biologia molecolare eseguite su alcuni oncogeni (p53, Ha e Ki-ras, cErb) mediante estrazione di DNA gnomico da tessuto neoplastico di carcinomi del distretto oro-maxillo-facciale, gli AA hanno intrapreso uno studio degli stessi oncogeni su DNA estratto da tessuto linfonodale metastatico di forme primitive del cavo orale. Gli AA sottolineano come per questa indagine, a differenza di quelle precedenti, si siano dovute affrontare notevoli problematiche di ordine operativo, cui peraltro è verosimilmente da attribuire la estrema povertà di specifiche segnalazioni in letteratura. Le difficoltà sono legate essenzialmente al pattern istopatologico della metastasi linfonodale che rende in taluni casi indaginoso l’allestimento di speciments validi ai fini dello studio. Ciò ha comportato la ricerca di un percorso metodologico peculiare. Vengono riportati e discussi i primi dati ricavati dall’analisi genetica del tessuto linfonodale metastatico. Gli AA ritengono che tale ricerca possa, con i necessari approfondimenti, rappresentare il presupposto per un eventuale più mirato approccio al trattamento delle metastasi linfonodali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/35558
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact