Il lavoro nasce dall‟esigenza di accoppiare ad un impianto alimentato da pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria una unità frigorifera ad assorbimento di piccola taglia per la climatizzazione di piccoli ambienti (utenze mono-familiari). Poiché unità ad assorbimento di potenza inferiore a 15 kW non presenti sul mercato, si è pensato di dimensionare e, quindi, realizzare l‟unità stessa. Siccome due dei quattro componenti sono scambiatori di calore ben noti (evaporatore e condensatore), l‟attenzione è stata fissata sul gruppo generatore/assorbitore e, in particolare, su quest‟ultimo. Il fenomeno dell‟assorbimento di una sostanza pura da parte di una soluzione è, infatti, alquanto complesso poiché coinvolge scambi combinati di massa e calore per i quali non sono disponibili in letteratura correlazioni empiriche (solo ordini di grandezza). La realizzazione del prototipo generatore/assorbitore ha come obiettivo principale quello di determinare sperimentalmente i coefficienti di scambio per un dimensionamento più accurato delle superfici. I passi principali del dimensionamento e della successiva realizzazione sono descritti nell‟articolo.

This paper outlines the possibility to match a solar collector to produce hot water with a small absorption cycle refrigerating machine for air conditioning of small rooms (single-family users). As commercial absorption units having cooling power less than 15 kW are still not available, the objective is to design and, hence, to build the unit of interest. In addition, as two of the four components are very well-known heat exchangers (evaporator and condenser), the main attention was fixed on the generator/absorption equipment and, in particular, on this latter component. The absorption phenomenon of a pure substance within a solution is quite complex because involves coupled heat and mass transfer for which empirical correlations are not available in the specialized literature (only orders of magnitude). The building of a prototype has the main objective to experimentally estimate the heat and mass transfer coefficients to accurately design the exchange surfaces. A brief description of the main steps of both design and building is given in the paper.

Progettazione e sviluppo sperimentale di un prototipo di macchina frigorifera ad assorbimento per un impianto di “solar cooling” mono-familiare

DE MONTE, FILIPPO;BEOMONTE ZOBEL, Pierluigi;
2010

Abstract

Il lavoro nasce dall‟esigenza di accoppiare ad un impianto alimentato da pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria una unità frigorifera ad assorbimento di piccola taglia per la climatizzazione di piccoli ambienti (utenze mono-familiari). Poiché unità ad assorbimento di potenza inferiore a 15 kW non presenti sul mercato, si è pensato di dimensionare e, quindi, realizzare l‟unità stessa. Siccome due dei quattro componenti sono scambiatori di calore ben noti (evaporatore e condensatore), l‟attenzione è stata fissata sul gruppo generatore/assorbitore e, in particolare, su quest‟ultimo. Il fenomeno dell‟assorbimento di una sostanza pura da parte di una soluzione è, infatti, alquanto complesso poiché coinvolge scambi combinati di massa e calore per i quali non sono disponibili in letteratura correlazioni empiriche (solo ordini di grandezza). La realizzazione del prototipo generatore/assorbitore ha come obiettivo principale quello di determinare sperimentalmente i coefficienti di scambio per un dimensionamento più accurato delle superfici. I passi principali del dimensionamento e della successiva realizzazione sono descritti nell‟articolo.
9788890510007
This paper outlines the possibility to match a solar collector to produce hot water with a small absorption cycle refrigerating machine for air conditioning of small rooms (single-family users). As commercial absorption units having cooling power less than 15 kW are still not available, the objective is to design and, hence, to build the unit of interest. In addition, as two of the four components are very well-known heat exchangers (evaporator and condenser), the main attention was fixed on the generator/absorption equipment and, in particular, on this latter component. The absorption phenomenon of a pure substance within a solution is quite complex because involves coupled heat and mass transfer for which empirical correlations are not available in the specialized literature (only orders of magnitude). The building of a prototype has the main objective to experimentally estimate the heat and mass transfer coefficients to accurately design the exchange surfaces. A brief description of the main steps of both design and building is given in the paper.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/39966
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact