La “valutazione inclusiva, autentica e partecipativa” come strumento per eliminare l'indifferenza per le differenze