Il volume, anche a fronte dei recenti cambiamenti normativi, svolge una riflessione critico–propositiva sulla formazione degli insegnanti a partire dall’analisi del profilo professionale da perseguire. Si prefigurano nuove modalità formative basate su processi di interazione– osservazione–riflessione–progettazione in cui gli insegnanti diventano co–costruttori del proprio percorso di crescita professionale e la ricerca diventa la dimensione portante della funzione docente, stile di pensiero e strumento pedagogico per comprendere e intervenire nelle sempre più complesse realtà educative

Il dialogo tra le neuroscienze cognitive e la didattica nella ricerca educativa. Per una formazione dell’insegnante inclusivo

Maria Vittoria Isidori
2019

Abstract

Il volume, anche a fronte dei recenti cambiamenti normativi, svolge una riflessione critico–propositiva sulla formazione degli insegnanti a partire dall’analisi del profilo professionale da perseguire. Si prefigurano nuove modalità formative basate su processi di interazione– osservazione–riflessione–progettazione in cui gli insegnanti diventano co–costruttori del proprio percorso di crescita professionale e la ricerca diventa la dimensione portante della funzione docente, stile di pensiero e strumento pedagogico per comprendere e intervenire nelle sempre più complesse realtà educative
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11697/137188
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact