Sopravvivere ai terremoti, raccogliere e interpretare i frammenti: il contributo della storia dell’arte medievale