Il contributo presenta le attività del Progetto interdisciplinare INCIPICT+5G dell’Università dell’Aquila, relative alla valorizzazione dei beni culturali. Il progetto ha l’obiettivo generale di sviluppare studi utili per la realizzazione di una smart city all’Aquila in seguito al sisma del 2009, e dal 2017 include le ricerche sul 5G. In particolare, si fonda sullo sviluppo di applicazioni di realtà aumentata mobile dedicata ai beni architettonici e agli spazi della città storica. Le attività hanno il fine di documentare i profondi processi di cambiamento di un centro storico duramente colpito dal terremoto e di favorire la comprensione dei valori dei luoghi e la ricostruzione del loro significato attraverso il racconto, in sito, della loro storia. Vengono descritte le applicazioni di ICT appositamente sviluppate per consentire, muovendosi liberamente nel centro storico, di sovrapporre all’immagine dei beni culturali informazioni multimediali e ricostruzioni 3D di passate configurazioni. Si viene pertanto a sviluppare una linea di ricerca volta all’arricchimento informativo dei beni culturali, che prefigura uno sviluppo del concetto di smart city verso applicazioni di smart heritage.

Linee digitali per riconnessioni culturali. Il Progetto Smart City INCIPICT+5G per Mobile AR

Brusaporci S.
;
Maiezza P.
;
Tata A.
;
Franchi F.
;
Graziosi F.
2022

Abstract

Il contributo presenta le attività del Progetto interdisciplinare INCIPICT+5G dell’Università dell’Aquila, relative alla valorizzazione dei beni culturali. Il progetto ha l’obiettivo generale di sviluppare studi utili per la realizzazione di una smart city all’Aquila in seguito al sisma del 2009, e dal 2017 include le ricerche sul 5G. In particolare, si fonda sullo sviluppo di applicazioni di realtà aumentata mobile dedicata ai beni architettonici e agli spazi della città storica. Le attività hanno il fine di documentare i profondi processi di cambiamento di un centro storico duramente colpito dal terremoto e di favorire la comprensione dei valori dei luoghi e la ricostruzione del loro significato attraverso il racconto, in sito, della loro storia. Vengono descritte le applicazioni di ICT appositamente sviluppate per consentire, muovendosi liberamente nel centro storico, di sovrapporre all’immagine dei beni culturali informazioni multimediali e ricostruzioni 3D di passate configurazioni. Si viene pertanto a sviluppare una linea di ricerca volta all’arricchimento informativo dei beni culturali, che prefigura uno sviluppo del concetto di smart city verso applicazioni di smart heritage.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/188997
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact